Logo Automobile Club Cagliari Logo dell´Automobile Club d'Italia Banner dell´Automobile Club Cagliari

Home >  La nostra storia

La nostra storia

Breve storia dell’Automobile Club Cagliari

 L’Automobile Club Cagliari è il più antico degli Automobile Club della Sardegna: nasce infatti il 29 giugno 1926, come certifica la pubblicazione riprodotta in questa stessa pagina.

Sin dalle sue origini si è occupato di riunire intorno ad un’unica associazione gli automobilisti cagliaritani, iniziando una vaste attività di promozione dell’Automobilismo che ha portato alla realizzazione di numerose gare sportive, gincane dimostrative e manifestazioni di altro genere.

Tra le altre attività di cui si è occupato nel periodo tra i due conflitti mondiali rientra anche la vendita di carburante, attività commerciale che all’epoca non era certo appetibile come oggi ma che costituiva un supporto essenziale per i pochi automobilisti dell’epoca.
Nel secondo dopoguerra, sotto la guida del Presidente Enrico Pernis, l’Automobile Club Cagliari ha dato un contributo determinante alla ripresa dell’automobilismo in provincia: l’associazione si è sviluppata soprattutto a partire dalla metà degli anni ’50, quando raggiunse il numero, allora ragguardevole, di 5.000 soci, cosa che indusse i dirigenti dell’epoca a spostare la sede dell’Ente, trasferendolo dallo storico edificio di Via Sassari ai nuovi locali di Via Carboni Boi, angolo Via Palomba.
L’Ente ha conosciuto un periodo di crisi negli anni ’90, che ha portato al commissariamento dell’Automobile Club cagliaritano nel 1997; successivamente, con la nomina dell’On. Giorgio Ladu alla Presidenza, è ricominciato un periodo di espansione e di ripresa delle attività, sia sportive che di servizio ai soci.
Con i suoi 11.706 soci (dato al 31 dicembre 2010) l’Automobile Club Cagliari è il più grande Automobile Club della Sardegna: Ente Pubblico non economico e al tempo stesso associazione, l’ACI cagliaritano è impegnato in molte attività prive di fini di lucro, tra le quali si segnalano, altre all’attività sportiva nel campo dell’automobilismo, quelle relative all’educazione stradale nelle scuole e ad iniziative culturali e celebrative, quale l’organizzazione, in collaborazione con gli altri Automobile Club Sardi, della “Carovana del Centenario” del 2006, manifestazione di auto storiche conclusiva dei festeggiamenti per il centenario dell’ACI, o le conferenze nelle scuole per l’ottantesimo anniversario del Pubblico Registro Automobilistico, gestito dall’ACI, occasione per la divulgazione della storia dell’auto a livello nazionale e internazionale.
L’Automobile Club ha anche organizzato corsi gratuiti di guida sicura e ha partecipato a importanti iniziative legislative, quali la raccolta di firme per la legge di iniziativa popolare sull’uso obbligatorio del casco (che è stato l’elemento propulsore della normativa attualmente in vigore) e per la legge sull’obbligatorietà dell’educazione stradale nelle scuole.